Leggi anche

Iva agevolata per l’acquisto di materiale elettronico per i possessori della legge 104

Iva agevolata per l’acquisto di materiale elettronico per i possessori della legge 104

Come ben sappiamo la Legge 104 consente alle persone con disabilità di usufruire di sgravi e agevolazioni fiscali, come l’ iva agevolata, utili per migliorare la qualità della vita e migliorare anche l’assistenza in generale. Vale la stessa cosa per i prodotti di tipo tecnico ed informatico: ecco quali sono gli sgravi.

Tutte le persone che presentano disabilità possono fare questi acquisti con l’Iva agevolata al 4%: questo è lo ‘sconto’ presente ed è effettivamente molto utile specialmente per i sussidi informatici costosi. E’ necessario però che siano presenti non solo delle certificazioni ma anche delle condizioni necessarie per l’acquisto del sussidio informatico.

Dimostrare di avere i requisiti per ottenere l’iva agevolata

In primo luogo è necessario dimostrare che l’acquisto del prodotto sia utile per facilitare l’autosufficienza del soggetto con handicap: anche un cellulare, ad esempio, può essere integrato all’interno della misura di Iva agevolata, a patto che si dimostri che possa essere utile per un miglioramento delle condizioni del disabile e per la sua integrazione nella società.

Anche computer, modem e fax possono rientrare, sia per lo scopo riabilitativo sia perché hanno spesso un’utilità legata all’accesso all’informazione, alla cultura e ai rapporti con le persone dell’ambiente circostante. Un modo per non far isolare la persona disabile.

Allo stesso tempo vengono considerati sussidi tecnici ed informatici fondamentali quelli che aiutano il disabile nella deambulazione, ma anche le poltrone specifiche per chi ha invalidità di qualunque genere ed anche apparecchi per facilitare la vita di chi ha un qualunque tipo di deficit dell’udito.

A parte la Legge 104, bisogna fare in modo che il medico di riferimento emetta una certificazione per ottenere l’Iva agevolata: c’è bisogno di una specifica prescrizione che metta in luce  la ragione per cui ci serve quel tipo di oggetto informatico ed anche di più dettagli sul tipo di menomazione, nonché una conferma che questa sia permanente e non guaribile. Poi potremo usufruire dell’agevolazione.

Claudio Palmulli

Claudio Palmulli

Mi chiamo Claudio Palmulli, ho 28 anni e da quando sono nato non ho la possibilità di camminare. Anche se sono “diversamente abile” non mi sento diverso da nessuno e ho una gran voglia di combattere affinché le barriere architettoniche, che rendono me e gli altri prigionieri, cadano.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *