GINNASTICA RITMICA PER DISABILI

Diversamente sportivi, Senza categoria

La ginnastica ritmica per persone con disabilità è considerata una vera e propria varante adattata della ginnastica tradizionale per persone normodotati. In Italia, in diverse regioni ci sono in atto diversi progetti di inclusione. Infatti, si vedono sempre più spesso, saggi di fine corso in cui vengono inclusi atleti con disabilità affiancate ad atleti normodotati. Questi gruppi studiano insieme diverse ore alla settimana e si impegnano per realizzare coreografie di lanci e scambi il più coordinati possibile alla musica selezionata e a diversi strumenti per l’esibizione come: palle, nastri, cerchi e funi.

Le allenatrici molte volte affermano che questo sport vada oltre ogni barriera perché permette di far dare ad ogni atleta il proprio meglio. Molte volte è incredibile vedere con quanta passione e forza d’animo queste atlete si esibiscano in palestra e in tutte le competizioni di rito pur avendo gap fisici importanti. Il coraggio di queste atlete supera ogni limite e ogni barriera fisica/psichica che sia.

Il contesto internazionale al momento riconosce ufficialmente solo la “ginnastica”, artistica e ritmica, praticata dagli atleti con sindrome di down. L’attività internazionale è gestita dalla DSIGO (Down Syndrome International Gymnastic Organization). Questo ente organizza ogni quattro anni i campionati mondiali della disciplina (gli ultimi si sono svolti nel 2018 a Bochum in Germania). Inoltre, la ginnastica, fa parte del programma ufficiale dei “Trisome Games”, evento mondiale pluridisciplinare dedicato agli atleti con sindrome di down che si svolge ogni quattro anni. Esistono anche diverse realtà, nazionali e internazionali, le quali vedono come protagoniste atlete con differenti disabilita, nella maggior parte dei casi, queste, presenteranno amputazioni.

L’ultima competizione svolta a livello nazionale è stata l’edizione 2021 del Campionato italiano di Ginnastica artistica e ritmica, autorizzato dalla FISDIR il 19 giugno a Rimini. Tutti i regolamenti tecnici di disciplina del settore promozionale e del settore agonistico, le schede di valutazione, il recapito del Referente Tecnico Nazionale di disciplina della FISDIR e il protocollo d’intesa sottoscritto con FGI (Federazione Ginnastica d’Italia) sono scaricabili QUI.

Tags :
Share This :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *