Bebe Vio. Se sembra impossibile, allora si può fare!

Abilità diverse

Beatrice Vio è nata a Venezia il 4 Marzo del 1997 ed é campionessa mondiale e paralimpica in carica nel fioretto individuale.

Chiamata da tutti “Bebe”, Beatrice Vio è una delle atlete paralimpiche italiane più note ed influenti. Pratica la scherma in carrozzina dall’età di 5 anni e dal 2011 ha vinto tutti i più importanti tornei di scherma, dai campionati Nazionali ai Mondiali, passando per gli Europei.

La sua lotta contro la meningite

Nel 2008 inizia ad accusare forti mal di testa e febbre alta e, in seguito a questo, venne ricoverata d’urgenza in ospedale. La diagnosi? meningite fulminante da meningococco di gruppo C.

Questa forma di meningite è particolarmente aggressiva e rapida. Essendo vittima di necrosi ed infezioni diffuse, i medici decidono dapprima di amputarle le gambe (sotto le ginocchia) e successivamente si rese necessaria anche  l’amputazione degli avambracci. Questa malattia lascia sul corpo della ragazza evidenti tracce del suo passaggio, infatti, anche dopo moltissimi interventi di chirurgia plastica, si distinguono ancora molte cicatrici.

Il suo riscatto e le sue vittorie

Dopo il periodo in ospedale riprende ad allenarsi, con le sue maestrale di sempre Federica Berton e Alice Esposito e disputa la sua prima gara ufficiale a Bologna nel 2010, nel 2011 è campionessa italiana Under-20 e nel 2012 e 2013 è campionessa italiana assoluta.

Nel 2014 conquista il titolo europeo assoluto paralimpico nel fioretto categoria “B” individuale e a squadre ai Campionati di Strasburgo. Nello stesso anno conquista anche il titolo mondiale Under-17 al campionato mondiale paralimpico di scherma di Varsavia.

Il 19 settembre 2015 si laurea campionessa mondiale paralimpica del fioretto individuale nel corso dei campionati di scherma di categoria tenutisi in Ungheri. Pochi giorni più tardi vince anche la medaglia di bronzo nella prova a squadre.

Nel maggio 2016 prende parte ai Campionati Europei di Casale Monferrato, conquistando l’oro nel fioretto individuale e l’argento in quello a squadre. Il 14 settembre 2016 vince la medaglia d’oro nella prova individuale ai XV Giochi Paralimpici di Rio de Janeiro. Sempre il 16 settembre dello stesso anno conquista la medaglia di bronzo nella prova a squadre.

L’8 novembre 2017 conquista il suo secondo titolo di campionessa mondiale paralimpica nel fioretto individuale, nel corso dei campionati di scherma di categoria tenutisi a Fiumicino. Mentre, 2018 a Terni, per la terza volta, è campionessa europea.

Il 28 agosto 2021 conquista la medaglia d’oro alle Paralimpiadi di Tokyo, battendo in finale per 15-9 la cinese Zhou Jingjing. Il giorno seguente è vicecampionessa olimpica nella prova a squadre.

Bebe Vio è una persona di spicco anche nel sociale e si occupa si Onlus e progetti benefici. Pur essendo così giovane è sempre stata un esempio per molti.

Tags :
Share This :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *